Passione In Viaggio

Viaggiare apre la mente…

Da Visitare, I Borghi più belli, Liguria, Savona, Urbex

Balestrino il paese fantasma

Balestrino il paese fantasma

Balestrino il paese fantasma


Il borgo di Balestrino
Il borgo di Balestrino

Sabato 27 Aprile 2019, io e Daniella decidiamo di andare a visitare un altro piccolo borgo situato nella valle del torrente Barescione nell’entroterra Ligure tra Loano e Borghetto Santo Spirito in provincia di Savona a 7 Km circa dalla costa della Riviera delle Palme. Balestrino il paese fantasma, così definito per via del suo totale abbandono da parte della popolazione avvanuto tra 1962 e il 1963 a causa di numerose frane e smottamenti del terreno sulla quale risiede.

Il paese di Balestrino
Il paese di Balestrino

Arrivati sul posto troviamo subito parcheggio sotto le mura del paese che si presenta disabitato e silenzioso. E’ una normale giornata di primavera , il cinguettio degli uccellini ci da il benvenuto e il primo suono che sentiamo è lo scorrere dell’acqua del ruscello sottostante al paese immerso nella vegetazione.

Vista di Balestrino avvolto dalla vegetazione
Vista di Balestrino avvolto dalla vegetazione

Facciamo un giro nella parte nuova del paese per curiosare un po alla ricerca di qualcosa di interessante da fotografare.

La parte nuova del paese
La parte nuova del paese
Daniella a Balestrino
Daniella a Balestrino
Un'antico lavatoio
Un’antico lavatoio

Proseguiamo la nostra visita avvicinandoci alla parte vecchia di Balestrino il paese fantasma. Lo scenario che si presenta è quello di un borgo completamente abbandonato con abitazioni senza più tetto e finestre ridotte ormai a ruderi fatiscenti. Nella parte alta a dominare il paese c’è un’enorme castello di proprietà della famiglia Del Carretto, signori di feudi delle Riviera Ligure.

Vista del Castello di Balestrino
Vista del Castello di Balestrino

Qui il tempo sembra essersi fermato. Le strade e le case ancora originarie di quei tempi sono ormai state ricoperte in parte dalla vegetazione che ne ha preso il sopravvento.

La strada che porta all'interno del paese
La strada che porta all’interno del paese

Purtroppo è possibile visitare il paese solo dall’esterno. Per fermare il flusso di turisti che si recava qui per vedere il borgo sono stati installati due grandi cancelli sulle strade che accedono alla cittadella. Inoltre per impedire ai più avventurosi di entrare abusivamente e caminare fra i ruderi tutta l’area è video sorvegliata.

Cancelli e telecamere per impedire l'ingresso nel paese
Cancelli e telecamere per impedire l’ingresso nel paese

Balestrino è conosciuta anche come “Capricorn Village” nel film “Inkheart – La leggenda di cuore d’inchiostro” del 2008. Il borgo è stato infatti utilizzato per girare alcune scene di questo film che ha come protagonisti Brendan Fraser.

Inkheart - La leggenda di cuore d'inchiostro
Inkheart – La leggenda di cuore d’inchiostro

Attualmente il borgo è in fase di ristrutturazione. Non si hanno notizie su quanto tempo ci vorrà per renderlo sicuro e agibile. Speriamo comunque di poterci tornare in futuro e magari se finiti i lavori di restauro poterlo visitare anche dall’interno.

Impalcature per il restauro del paese
Impalcature per il restauro del paese

Per ammirare il paese per intero suggeriamo di prendere un caffè da “Cecchin – Bar – Ristorante“. Da qui il panorama sul paese di Balestrino è stupendo!

Albergo "Cecchin"  Ristorante - Pizzeria - Bar
Albergo “Cecchin” Ristorante – Pizzeria – Bar
Caffè con vista sul borgo
Caffè con vista sul borgo
Vista panoramica del paese
Vista panoramica del paese

La nostra visita finisce qui. In un’ora circa siamo riusciti a visitare il borgo, abbiamo scattato delle belle foto e possiamo dire di aver passato una bella giornata. Pertanto se vi piacciono i borghi antichi non potete non fare visita a questo paese. Balestrino il paese fantasma vi aspetta!


Foto gallery:


Indicazioni Stradali:


Dove dormire:

Booking.com

Dove mangiare:



Comments are Closed

Theme by Anders Norén